Come sospendere l’assicurazione auto: le operazioni da fare e il costo

Assicurazione auto, ecco cosa bisogna fare per sospenderla. Tutte le operazioni e il costo richiesto, così non sarete impreparati.

Quando si decide di acquistare una nuova auto, ci sono alcuni obblighi che è bene conoscere. In particolare, per poter circolare bisogna avere un’assicurazione attiva e pagare regolarmente il bollo. Ci sono diversi portali che permettono di individuare subito la polizza più conveniente per le proprie esigenze.

Cosa sapere sulla sospensione dell'assicurazione auto
Sospensione assicurazione auto, ecco come funziona – Newsmania.it

In certi casi, però, potreste voler pensare di sospendere momentaneamente la vostra assicurazione dell’auto. Magari perché sapete già che non utilizzerete il vostro veicolo per un periodo di tempo prolungato. Per trasferte di lavoro che durano qualche mese, per operazioni o magari perché in famiglia si hanno più veicoli e uno nello specifico può essere non utilizzato. Ecco perché in questi casi potreste pensare di sospendere il pagamento dell’assicurazione. Ma come si fa? E ci sono dei costi? Tutto quello che dovete sapere.

Sospensione assicurazione auto: ecco cosa c’è da sapere

Ci sono alcuni casi specifici nei quali è possibile richiedere la sospensione dell’assicurazione per la propria auto. Una opzione aggiuntiva molto utile nel caso già sapete che uno dei vostri veicoli rimarrà fermo per un lungo periodo di tempo. Rendendo dunque futile il versamento della polizza assicurativa sottoscritta.

Assicurazione auto, ecco come funziona la sospensione
Costi e tempistiche per effettuare la richiesta – Newsmania.it

Ci sono due possibilità per fare ciò. Potete ricorrere alla sospensione qualora il vostro veicolo rimanga inutilizzato per un certo periodo e se il contratto di assicurazione prevede questa possibilità. Per prima cosa, dovete recarvi in agenzia e sottoscrivere tutti i moduli richiesti. La compagnia potrebbe anche chiedervi di consegnare loro il tagliando di copertura e la carta verde. Da riattivare poi una volta che riprenderete ad utilizzare la vostra auto.

Se invece avete stipulato una polizza con una compagnia online, molto probabilmente c’è la sezione dedicata nell’area riservata del sito web. Dovrete scaricare, firmare e inviare una dichiarazione dove si attesta la volontà di sospendere l’assicurazione. Impegnandosi chiaramente a non circolare con l’auto non più coperta dalla polizza.

A livello di costi, dipende molto dalle singole compagnie. Ce ne sono alcune che richiedono un sovrapprezzo alla stipula del contratto, mentre altre inseriscono dei costi di riattivazione quando si scongela la copertura assicurativa. Si parla comunque di un prezzo medio pari a cifre comprese tra i 20 e i 30 euro. Dunque ampiamente sostenibile, considerando quanto si andrà a risparmiare di assicurazione vera e propria non utilizzando più la propria auto.

Impostazioni privacy